Corso in aula

Addetto alla conduzione di trattori agricoli o forestali

Il percorso formativo che gli operatori addetti all’uso di queste attrezzature di lavoro devono seguire, sono strutturati secondo quanto previsto dall’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, prevedendo una formazione teorico-tecnica e pratica, con esercitazioni e verifiche di apprendimento eseguite anche “in campo”, di durata 8 ÷ 13 ore a seconda della tipologia di corso:

  • TAF a ruote (8 ore)
  • TAF a cingoli (8 ore)
  • TAF a ruote e a cingoli (13 ore)
Corso Aggiornamento

Corso Base

Corso disponibile in aula

Data

29-10-2020

Orario

09.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00

Luogo

Turate

Corso in aula

Destinatari

Il corso è rivolto a tutti coloro (dipendenti, datori di lavoro, lavoratori autonomi) che utilizzano nello svolgimento della propria mansione trattori agricoli o forestali.

Obiettivi

Il corso ha lo scopo di accrescere il livello della sicurezza degli operatori addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali, fornendo gli elementi formativi richiesti dall’art. 73 del D. Lgs. 81/08 e secondo i criteri dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012.

L’abilitazione dovrà  poi essere rinnovata entro 5 anni, mediante la frequenza di un modulo di aggiornamento di 4 ore.

Durante il corso ci si avvarrà di supporti audiovisivi e verrà distribuita ai partecipanti documentazione tecnica inerente gli argomenti trattati.

Programma didattico

1) MODULO GIURIDICO NORMATIVO (1 ORA)

  • Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

2) MODULO TECNICO (2 ORE)

  • Categorie di trattori: i vari tipi di trattori a ruote e a cingoli e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.
  • Componenti principali: struttura portante, organi di trasmissione, organi. di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici, impianto idraulico, impianto elettrico.
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.
  • DPI specifici da utilizzare con i trattori: dispositivi di protezione dell’udito, dispositivi di protezione delle vie respiratorie, indumenti di protezione contro il contatto da prodotti antiparassitari, ecc..
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo dei trattori (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.). Avviamento, spostamento, collegamento alla macchina operatrice, azionamenti e manovre.

 

3) MODULI PRATICI SPECIFICI in alternativa in funzione al tipo di corso:

TAF A RUOTE (5 ORE)

  • Individuazione dei componenti principali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici.
  • Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
  • Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali del trattore, dei dispositivi di comando e di sicurezza.
  • Pianificazione delle operazioni di campo: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e condizioni del terreno.
  • Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di guida e gestione delle situazioni di pericolo.
  • Guida del trattore su terreno in piano con istruttore sul sedile del passeggero. Le esercitazioni devono prevedere:
  1. guida del trattore senza attrezzature;
  2. manovra di accoppiamento di attrezzature portate semiportate e trainate;
  3. guida con rimorchio ad uno e due assi;
  4. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. con decespugliatore a braccio articolato);
  5. guida del trattore in condizioni di carico anteriore (es. con caricatore frontale);
  6. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.
  • Guida del trattore in campo. Le esercitazioni devono prevedere:
  1. guida del trattore senza attrezzature;
  2. guida con rimorchio ad uno e due assi dotato di dispositivo di frenatura compatibile con il trattore;
  3. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. lavorazione con decespugliatore a braccio articolato avente caratteristiche tecniche compatibili con il trattore);
  4. guida del trattore in condizioni di carico anteriore (es. lavorazione con caricatore frontale avente caratteristiche tecniche compatibili con il trattore);
  5. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.
  • Messa a riposo del trattore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. 

 

TAF A CINGOLI (5 ORE)

  • Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici.
  • Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
  • Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali del trattore, dei dispositivi di comando e di sicurezza.
  • Pianificazione delle operazioni di campo: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e condizioni dei terreno.
  • Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di guida e gestione delle situazioni di pericolo.
  • Guida del trattore su terreno in piano. Le esercitazioni devono prevedere:
  1. guida del trattore senza attrezzature;
  2. manovra di accoppiamento di attrezzature portate semiportate e trainate;
  3. guida con rimorchio ad uno e due assi;
  4. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. con decespugliatore a braccio articolato);
  5. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.
  • Guida del trattore in campo. Le esercitazioni devono prevedere:
  1. guida del trattore senza attrezzature;
  2. guida con rimorchio ad uno e due assi;
  3. guida del trattore in condizioni di carico laterale (es. lavorazione con decespugliatore a braccio articolato);
  4. guida del trattore in condizioni di carico posteriore.
  • Messa a riposo del trattore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato.

Durata

La durata del corso è di 8 ÷ 13 ore, a cui si aggiunge il tempo per la verifica di apprendimento finale. Per ottenere l’attestato di abilitazione al corso di formazione occorre partecipare almeno al 90% delle ore di formazione previste.

Verifica dell’apprendimento

Alla conclusione della parte teorica del corso si accederà al test di apprendimento finale degli argomenti trattati tramite domande a risposta multipla.

Ciascun partecipante dovrà poi superare una valutazione finale con esercitazione prova pratica.

Se superate entrambe le prove, teorico e pratiche, verrà fornito l’attestato nominativo di abilitazione per l’utilizzo di trattori agricoli o forestali ai sensi degli artt. 37 e 73 del D.Lgs. n. 81/2008 e dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012.

Norme di sicurezza da rispettare da ogni partecipante

  • Avere in dotazione ed indossare i DPI previsti (scarpe antinfortunistiche) e abbigliamento idoneo;

  • Adottare comportamenti sicuri e non prendere iniziative personali, rispettando altresì le eventuali ulteriori indicazioni di sicurezza fornite dal docente istruttore durante il corso;

  • I partecipanti dovranno avere specifica idoneità sanitaria alla mansione.